Il circolo culturale Il Cantiere è un'Associazione del territorio di Mortegliano attiva dal 1984. L'iniziativa partì da un gruppo di giovani intenzionati ad autofinanziare la loro squadra di calcio. Nel bel mezzo del brainstorming si impose prepotente la voglia di organizzare degli spettacoli concertistici che si potessero contrapporre ai soliti clichè musicali delle sagre locali.

Da questa piccola voglia di rivoluzione nacque la prima edizione di Festintenda, che da allora si è affermata negli anni come una delle realtà musicali più innovative e consolidate del nord-est.

Nell'arco della sua storia, Festintenda si è dimostrata un prolifico banco di prova per numerosi artisti che si sono rivelati in seguito pilastri imprescindibili del panorama musicale italiano ed internazionale, nonché il palco più ambito per tutti i gruppi regionali che desiderino avere un curriculum prestigioso.

Festintenda fin dai suoi albori si prefigge l'obiettivo di dare spazio ai gruppi che non hanno la possibilità di trasmettere la propria arte e le proprie potenzialità.

Il travolgente successo decretato da critica e pubblico spinge i soci de Il Cantiere a sviluppare nuovi linguaggi stilistici ed intrattenitivi per rendere frubili al sempre più esigente pubblico i più svariati ambiti espressivi ed artistici.

Nascono così nuove manifestazioni underground che si impossessano nel tempo dell'attenzione di critica e spettatori, trasformandosi da eventi di nicchia a punti di riferimento per ogni evento della regione, espandendo i propri orizzonti a teatro, pittura e scultura.

Da questo spirito di innovazione nasce e si evolve un nuovo contenitore espressivo: Cormor Salvadi, kermesse che libera da ogni vincolo le realtà artistiche e culturali friulane e le lingue minoritarie, organizzando simposi di scultura su pietra e legno e creando una collana editrice omonima che pubblica sia opere letterarie e fumettistiche a sfondo narrativo, culturale e divulgativo, sia opere auditive di artisti friulani, su CD e vinile.

Da oltre 25 anni, inoltre, il circolo organizza anche la Mostra del Disco: un mercato di libero scambio che attrae di anno in anno sempre più numerosi amanti della musica; il successo sempre maggiore ha convinto i soci a raddoppiare le date dell'evento annuale organizzandone uno in aprile ed uno in ottobre.

Negli ultimi anni, complice anche il cambio di location da Mortegliano a Chiasiellis avventuo nel 2001, Il Cantiere intraprende numerose collaborazioni con altre associazioni, rafforzando in questo modo le fondamenta sulle quali si basa la sua filosofia aggregativa: volontariato, tolleranza, multiculturalità e valorizzazione di tutte le forme artistiche, espressive ed etniche.

Il circolo Il Cantiere gestice da 16 anni l'area ex addestrativa di Chiasiellis, impegnandosi a mantenere il posto pulito, accogliente, variopinto ed aperto al pubblico il più possibile, sviluppando sempre proposte nuove ed eventi innovativi; inoltre accoglie al suo interno le piste per il volo vincolato e l'automodellismo, e realizza manifestazioni a favore dei Gruppi d'Acquisto Solidale per la sensibilizzazione sul tema della cultura biologica.

Continua, infine, il decennale rapporto con Radio Onde Furlane per la tutela e la valorizzazione delle lingua friulana e con altre associazioni delle regione.

Per rendere l'esperienza ancora più coinvolgente, i soci del circolo monitorano l'area assiduamente pulendo, sfalciando e piantumando, in modo che la natura presente in loco diventi protagonista essa stessa degli eventi proposti.

contatti​

Aldo 348 804 4913

WRITE US !!   ilcantir@virgilio.it

© 2019 by Circolo ARCI Il Cantir - ilcantir@virgilio.it - Cookie policy

STAY TUNED
  • Facebook B&W
  • YouTube B&W